lavelli cucine torinoI lavelli in acciaio inox integrati al top. I lavelli in acciaio possono  essere realizzati in un unico corpo insieme al piano di lavoro sempre in acciaio, dal punto di vista igienico ed estetico  non ci sono eguali. Le vasche sono accoppiate al piano mediante saldatura (sono le migliori) oppure possono essere realizzate mediante stampata unica; in questo ultimo caso, pur mantenendo buona la qualità, lo spessore dell’acciaio sarà minore e le vasche ricavate saranno leggermente più piccola in confronto a quelle saldate.

 

 

 

 

 

 

lavelli cucine torino 2I lavelli in cristalan. Questo lavello è ricavato con lo stesso materiale dei piani di lavoro in  cristalan, e ne conserva le stesse caratteristiche; esso forma con il piano di lavoro un unico blocco, senza spigoli e saldature. Costoso ma pratico e resistente, ha una vita decennale ed assicura un alto grado di igienicità.

 

 

 

 

 

 

 

lavelli cucine torino 3I lavelli in acciaio sottotop. Questa tipologia di lavello può essere utilizzato solo nei piani sintetici, nei piani in marmo e granito o in pietra. La loro caratteristica è quella di essere montati a filo inferiore del top; la visione d’insieme è molto bella, poiché il piano superiore non ha alcun bordo o protuberanza. Non hanno controindicazioni di sorta, se non quella di appesantire il costo del top, in quanto anche i bordi interni del foro devono essere trattati.

 

 

 

 

 

 

lavelli cucine torino 4I lavelli in cristalite sottotop. Questi lavelli sono ricavati dallo stesso materiale dei piani di lavoro in cristalite e con le stesse caratteristiche tecniche. Forma con il piano di lavoro un blocco unico acquistando un notevole vantaggio estetico. Decisamente pratico, assicura un alto grado di igienità e superiori caratteristiche di resistenza.

 

 

 

 

 

 

 

lavelli cucine torino 6I rubinetti. Vi sono diversi tipi e con forme diverse, ma al momento dell’acquisto va tenuto conto della sua altezza, infatti, è importante che sotto di esso si possa inserire una pentola o una bottiglia, e che sia dotato di una buona leva maniglia che ne consenta facilmente l’apertura anche con le mani impegnate. Ve ne sono di più o meno cari, ed il loro prezzo varia a seconda della qualità dei materiali impiegati nella loro costruzione dalle case madri; un rubinetto dal costo medio, assicura un buon funzionamento ed una buona durata.

 

 

 

 

 

lavelli cucine torino 7I lavelli in acciaio inox montati a filo top. Questo tipo di lavello può essere montato su top in marmo e granito, in piani sintetici, su piani di quarzite e su piani in laminato stratificato. Il risultato estetico che si ottiene è sicuramente bello, così come pratico diventa l’utilizzo, poiché la mancanza di sporgenze e gradini sopra il piano di lavoro, facilita il movimento di oggetti, ne migliora l’equilibrio e abbassa il rischio di rovesciamento e caduta. Particolare perizia deve avere il produttore che deve sigillare perfettamente le giunzioni per evitare l’infiltrazione d’acqua. Anche se tecnicamente possibile, è vivamente sconsigliato il montaggio in piani di legno lamellare e laminato.
Nessun rischio di infiltrazioni d’acqua fra lavello e piano grazie alla sigillatura evidenziata dal disegno.

 

 

 

 

 

lavelli cucine torino 8I lavelli in acciaio ad incasso. Sono fra i più diffusi, in quanto, oltre ad essere altamente resistenti ed igienici, hanno la grande peculiarità di avere un ottimo rapporto fra qualità e prezzo. Possono essere di acciaio inox o acciaio goffrato; questi ultimi, avendo una superficie con disegni in rilievo, sono meno soggetti a graffiature ma più difficili da pulire, per cui ne sconsigliamo l’uso. La qualità dei lavelli in acciaio è in stretta relazione con quella dell’acciaio impiegato ed al suo spessore. Le migliori cucine scelgono di commercializzare lavelli prodotti da aziende consolidate ed affidabili, che offrono garanzia di durata nel tempo.